Il meglio del 2015: packaging

di 8 gennaio 2016 1 0

The Dieline, per il sesto anno consecutivo, ha premiato i migliori packaging dell’anno. L’edizione 2015 è ricca di lavori interessanti, divisi per categoria. L’elenco completo dei vincitori lo trovate qui.

 

 

Gin Rawal

Un design che, oltre a dare un’immagine interessante e coordinata alla linea, diventa memorabile grazie al gioco visivo man mano che la bottiglia si svuota. >>> Più info qui.

static1.squarespace

 

 

 

Louis Charden

Un’identità costruita con illustrazioni semplici e familiari, che raccontano la vita (i primi amori, i primi passi nella cucina, i divertimenti da bimbo) di Louis Charden, il fondatore. >>> Più info qui.

static1.squarespace static1.squarespace-1

Foodscross

Vasetti numerati e limitati per questo miele rarissimo proveniente dalla Grecia. Estrema sintesi, ecologia, prodotto bene in vista. >>> Più info qui.

static1.squarespace-2

Pams

Un mix eclettico di personaggi buffi, bizzarri e affascinanti, che catturano l’occhio e l’immaginazione di grandi e piccoli. >>> Più info qui.

static1.squarespace-3

Nongfu Spring

La serigrafia diretta sul vetro racconta le specie autoctone della Cina, accompagnate da un testo in cinese che racconta i fatti chiave della regione da cui proviene l’acqua. >>> Più info qui.

static1.squarespace-4

 

Karhu

Karhu è orso, in finlandese. La birra, già nota al pubblico locale, aveva bisogno di un importante restyling. Il risultato è questo vetro decorato, con l’icona dell’orso che spicca sulla capsula. Minimale, essenziale, di sicuro impatto. >>> Più info qui.

static1.squarespace-5

 

Velve Clicquot

Un po’ busta, un po’ borsa, un po’ valigetta. Questo container di Velve Cliquot è in grado di mantenere la bottiglia in fresco per un’ora e, grazie all’enorme cura dei dettagli e all’ormai riconoscibile colore giallo, trasforma un semplice packaging secondario in un oggetto da collezione. >>> Più info qui.

static1.squarespace-6

 

static1.squarespace-7

 

 

Don Papa 10 Years

Per l’edizione speciale dei 10 anni, il rum Don Papa si fa crescere la barba e si circonda della flora e la fauna tipica delle Filippine. >>> Più info qui.

static1.squarespace

 

 

GAP

Per quest’olio cosmetico derivato dal salmone, il designer ha usato uno stile sobrio e minimale, ispirato sia nel visual che nella tipografia dalle enciclopedie del XVIII e XIX secolo. La linea diagonale arancione unisce tra loro i packaging quando sono esposti uno vicino all’altro. >>> Più info qui.

static1.squarespace-1 static1.squarespace-2

 

 

 

 

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *