Le icone di Susan Kare in mostra permanente al MoMA di New York

Se oggi sappiamo, senza il bisogno di controllare, che l’icona di un floppy disc serve a salvare il nostro lavoro, o che il simbolo di un secchio di vernice riempirà di colore l’area selezionata, lo dobbiamo a Susan Kare. Classe 1954, viene assunta in Apple nel 1980 (era stata compagna di college dell’allora Software Wizard di Apple Andy Hertzfeld) con l’incarico di Macintosh Artist (più tardi sarebbe diventata Creative Director in Apple e NeXT.

Quando arriva in Apple, di typography sa poco o nulla. È una graphic designer brava e motivata, quindi si rintana in biblioteca, studia tutti i libri a disposizione sul type design e, in poco tempo, sforna per Apple alcuni dei caratteri che hanno fatto la storia del design: Geneva, Monaco, San Francisco (il primo, originale) e soprattutto l’indimenticabile Chicago, che la mia generazione ricorda perché è stato il font di sistema fino a MacOS9 Classic, e il carattere degli iPod di prima generazione.

Le sue icone 8-bit hanno fatto la storia: disegna per la prima volta l’Happy Mac, le forbici e la colla del Copia-Incolla, il floppy disc, il mitico paint-bucket, il pennello, la matita, l’orologio, l’icona del volume, la prima icona del tasto Command di Apple, la leggendaria scritta “Hello” sul primo Macintosh. L’interfaccia di ogni singolo sistema operativo dagli anni ’80 ad oggi è debitrice del lavoro di Susan, vero pioniere della pixel art e delle user interface.

 

Oggi il suo lavoro è stato riconosciuto dal MoMA di New York, che ha raccolto gli schizzi originali delle icone (tracciate con pennarelli neri su carta a quadretti, con ogni quadretto a rappresentare un pixel) per la mostra permanente This is for Everyone: Design Experiments For The Common Good. Un riconoscimento che ci dà due grandi lezioni: primo, il design può davvero essere universale, attraversando decenni, sistemi operativi, individui e piattaforme; secondo, che per creare un capolavoro non servono credenziali né esperienze precedenti – servono solo impegno, dedizione, costanza e visione. 

 

macintosh-a-z-large

 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *