La routine quotidiana dei grandi artisti

full_embed

Mason Carrey, autore ed editore, ci ha scritto un libro: “Daily Rituals: How Artist Work” (Knopf, 2013): il testo racconta la vita quotidiana e le abitudini di grandi personaggi dell’arte e della cultura. Ci sono filosofi, pittori, compositori, architetti, scrittori, politici, poeti. Su Podio, qualcuno ha ben pensato di trasformare questi racconti in una interessante infografica.

Si scopre così che, mentre il poeta Hauden o il filosofo Voltaire sono indefessi lavoratori (a letto alle 10, sveglia tra le 4 e le 6, e poi lavoro creativo per numerosissime ore sia al mattino che al pomeriggio), Richard Strauss o Kant erano più altalenanti, alternando volentieri il lavoro a passeggiate, letture, incontri con gli amici. Flaubert e Picasso, infine, erano creature notturne: dormendo solo qualche ora tra le 2 di notte e le 10 del mattino, concentravano le ore di produzione creativa soprattutto al pomeriggio e durante la notte.

Non ho resistito e (pur con qualche difficoltà: le mie giornate sono estremamente diverse le une dalle altre) ho cercato di codificare anche io la mia routine quotidiana. Ecco il risultato.

Sì, lo so, non c’è nemmeno un po’ di esercizio fisico.

Schermata 2015-01-12 alle 11.04.17

E voi? Come organizzate la vostra giornata?

1 Comment
  • Elia Colombo
    gennaio 12, 2015

    Simpatico, ma che americanata! Speriamo che questo libro non passi il messaggio: “basta fare come Voltaire per essere Voltaire” XD

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *