Star Wars, Star Trek e ITC Serif Gothic

C’è un legame sottile che è più forte delle nerd-wars intestine alla fantascienza: un legame che unisce i primi acclamatissimi episodi di Star Wars all’ultimo “The Force Awakens” in uscita per Disney; e che unisce persino l’intera saga di Star Wars con il suo antagonista Star Trek (sia messo a verbale che io ho sempre preferito Darth Vader e soci al Capitano Kirk). È il carattere utilizzato per i titoli, che è lo stesso apparso anche in moltissimi altri poster cinematografici: ITC Serif Gothic, disegnato dal grande Herb Lubalin nel 1972.

Lubalin è anche il padre del (forse più noto) ITC Avant Garde, nato come carattere di copertina del magazine omonimo e pubblicato come typeface qualche anno prima di Serif Gothic, nel 1970. Ma mentre Avant Garde si inserisce a pieno titolo nella famiglia dei lineari geometrici grazie ai suoi tratti ispirati alle geometrie base (a, o, O, G, sono quasi dei cerchi perfetti), Serif Gothic è un carattere di confine. Lineare nell’ispirazione ma modulato nei tratti; caratterizzato soprattutto da quell’accenno di sottilissime grazie triangolari ai termini delle aste, che lo configurano come punto di contatto tra lineari, romani moderni e lapidari.

ITC Serif Gothic, come avrete forse notato, è il carattere usato nei primissimi poster promozionali di Star Wars. Ma è anche il carattere usato per la titolazione dell’ultimo disneyano “The Force Awakens”, così come per Star Trek e molti altri movie poster nella storia della cinematografia.

 

E se volete divertirvi con Serif Gothic, qui c’è un generatore di titoli per Star Trek: giusto per non farvi mancare nulla.

Schermata 2014-11-17 alle 10.04.42 unnamed_verge_super_wide

movies

 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *