Artigianato e tecnologia: i caratteri tipografici stampati in 3D da A2-Type

A2 Type Studio e New North Press (Londra) hanno creato il primo set di caratteri tipografici per letterpress stampati in 3D.

“Si fa un gran parlare della possibilità di usare la stampa 3D per completare vecchi set di caratteri danneggiati, ad esempio  – ha dichiarato Richard Ardagh, designer e partner di New North Press – Ma questo significa, ancora una volta, guardare indietro: noi volevamo guardare al domani della stampa letterpress, per unificare il passato e il futuro delle tecnologie di stampa”.

Nasce così A23D, ispirato da una parte ai caratteri decorativi del XVIII secolo rivisti nell’ottica di un design più contemporaneo; dall’altra, al libro “Architectural Alphabet” di Johann David Steingruber (1773). Il set di A23D, visivamente simile ai caratteri wireframe, è composto da tutti i glifi, con 4 varianti di A e 6 di E, più l’ampersend e due glifi per ogni numero: il tutto a corpo 216 pt, perfetto per la stampa di poster e headline a grandi dimensioni.

“È una dimensione perfetta per noi – continua Ardagh – perché stampiamo molti poster. Il carattere è abbastanza grande da attirare lo sguardo, ma è così dettagliato da costringerti a fare un passo e guardarlo da vicino”. In effetti, la vera sfida di A23D è stata gestire le dimensioni davvero piccole dei tratti: alcuni filetti misurano 0,3 mm, rendendo impossibile la stessa realizzazione tradizionale con il legno, ad esempio, mantenendo un tale livello di dettaglio. La scelta dei materiali è stata fondamentale: scartate le polveri lavorate al laser (i tipi risultavano troppo porosi per la stampa) e la plastica (poco adatta alle alte temperature e pressioni della letterpress), la scelta è caduta sul chemiwood, un materiale sintetico a diverse densità, del tutto simile nel comportamento al legno.

Il regista Adrian Harrison ha girato un docufilm sull’intero progetto di realizzazione del carattere, film presentato al London Design Festival di Settembre e accolto piacevolmente dalla critica. Lo trovate in testa a questo post.

aqcfkbyyglwxiogv7sc5upy9egc5ovgocjh_jdssc_0

a23dblock_0

kpar27si78dt1_94xklnwszyfnezgflkm1_wdeclrps_0

 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *