Intervista con Triwù: crowdsourcing, democrazia o speculazione?

Che cosa significa per un graphic designer professionista confrontarsi con le piattaforme crowd? Queste ultime offrono molto spesso enormi database di fotografie o contenuti multimediali realizzati da utenti dilettanti, disposti a vendere i propri lavori in cambio di piccoli rimborsi o piccoli premi. Fare concorrenza da soli a questa massa di utenti è impossibile, e il lavoro creativo rischia di ridursi a una guerra tra poveri. A fronte di tutto questo, però, il crowdsourcing offre molte opportunità, anche per le professioni creative.

Triwù, portale di informazioni, dossier e approfondimenti, realizza uno speciale dedicato al crowdsourcing nel quale, con molto piacere, ho dato il mio contributo attraverso una interessante intervista.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *